Ricerca avanzata
Home Catalogo Politica, Società, Comunicazione

Politica, Società, Comunicazione

Vi proponiamo 241 libri

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • Successiva
  • Ultima
  • pag 2/49

    Utopie di bambini
    Il mondo rifatto dall’infanzia

    Autore:  Luca Mori

    Collana:  Le Tartarughe. Filosofie in gioco con i bambini (1)

    Nella città immaginata da Platone, nella Repubblica, i bambini hanno un ruolo cruciale, perché il modo più semplice per attuare la nuova costituzione consiste, secondo il filosofo, nell’applicarla in una polis di cittadini che non abbiano superato i dieci ...


    Apogeo e fine di Babele
    Linguaggi e lingue nella prima modernità

    Autore:  Stefano Gensini

    Collana:  Comunicazione e oltre (20)

    Nel periodo che corre fra la scoperta dell’America e i primi decenni del Settecento, gli orizzonti linguistici della cultura occidentale si ampliano in maniera inaudita. La scoperta di nuovi mondi, etnie e lingue, le conquiste della scienza, l’attenzione alle forme della vita ...


    Il mio paese adesso sono due
    Storie di badanti

    Autore:  Liliana Di Ponte, Daniela Simi

    Collana:  Obliqui (63)

    Venti donne, venti storie. Hanno un’età compresa tra i 26 e i 71 anni, provengono da 13 paesi e 4 continenti. Alcune sono partite da giovani lasciando figli piccoli, altre in età matura, con famiglie consolidate alle spalle o matrimoni fallimentari, e tutte con un vago ...


    Senso e misura
    La valutazione nelle organizzazioni

    Autore:  Gianluca Cepollaro, Ugo Morelli
    Introduzione di  Paolo Iacci

    Collana:  fuori collana (0)

    Nelle istituzioni pubbliche e nelle imprese si è ripreso recentemente a parlare di valutazione: più si avverte la crisi dei modelli tradizionali di gestione, più scarseggiano le risorse, più si riducono i margini economici e più la valutazione acquisisce centralità sulla scena. La valutazione è ...


    Libia, bel suol d’amore
    Autore:  Simone Baschiera

    Collana:  fuori collana (0)

    Il libro si apre con alcune pagine dedicate all’impresa libica del 1911, quando l’Italietta, così veniva definita nel contesto europeo del tempo, seppe trovare una particolare consonanza tra Governo e popolo comune, tra storici di fama e poeti di grande voce lirica. Non ...


  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • Successiva
  • Ultima
  • pag 2/49