Ricerca avanzata
Home Catalogo Cinema

Cinema

Vi proponiamo 80 libri

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • Successiva
  • Ultima
  • pag 5/16

    Perché restaurare i film?
    Autore:  Stella Dagna

    Collana:  Vertigo. Percorsi nel cinema (6)

    Il restauro cinematografico è un’attività che sembra esercitare un notevole fascino sul pubblico contemporaneo: film “restaurati” vengono proposti nei circuiti di prima visione, pubblicizzati sui quotidiani, commercializzati come prodotti di eccellenza. A fronte di questo successo di ...


    Livorno cruciale XX e XXI
    Cinema

    Autore:  Aa.Vv.

    Collana:  Livorno cruciale XX e XXI (14)

    È accaduto l’impossibile e ci siamo sorpresi; ora cominciamo col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. Forse non era indispensabile chiamare in causa il patrono d’Italia e parafrasare un suo celebre aforisma per ricordare che il cambiamento si misurerà da ora in poi. ...


    Mario Benvenuti visto da Paolo Benvenuti
    Autore:  Michela Paparoni, prefazione di Carla Batini

    Collana:  Obliqui (38)

    Partendo da un’intervista al figlio Paolo, il libro ripercorre la straordinaria esperienza umana e professionale di Mario Benvenuti, cineasta pisano. Attraverso i suoi insegnamenti si sono formati molti registi cinematografici tra i quali Paolo e Vittorio Taviani, Valentino Orsini, Faliero ...


    Antonioni
    Il discorso dello sguardo e altri saggi

    Autore:  Lorenzo Cuccu

    Collana:  Scritture della visione (19)

    «Un regista è un uomo come tutti gli altri. Eppure la sua vita non è normale. Vedere per noi è una necessità. Anche per un pittore il problema è vedere, ma mentre per il pittore si tratta di scoprire una realtà statica, o anche un ritmo, se vogliamo, ma un ritmo che si è fermato nel ...


    UniversiCorti I
    Tre sguardi sulla diversità

    Autore:  Paolo Biondi, Fabio Corsini, Flavia Monceri

    Collana:  Sakura. Filosofie e societa' nei prodotti culturali (3)

    Tre corti, tre idee, tre mondi. Tre studiosi che li commentano, li reinterpretano, ne fanno altro. Un leitmotif: la diversità.
Così Kiss me (Jules Nurrish, USA, 2012), Sophie Lavoie (Anne Émond, Canada, 2010), A Society (Jens Assur, Svezia, 2012), diventano lo spunto per interrogarsi su ...


  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • Successiva
  • Ultima
  • pag 5/16