Ricerca avanzata
Home Catalogo Pisa e la sua storia

Pisa e la sua storia

Vi proponiamo 276 libri

La patria in marmo
I monumenti nazionali a Pisa

Autore:  Vinzia Fiorino, Stefano Renzoni

Collana:  Mirabilia pisana (15)

Raggiunta l'Unitą d'Italia, le classi dirigenti s'impegnarono a fondo nella costruzione del nuovo Stato nazionale. Non solo. Esse dovettero anche infondere nelle popolazioni delle varie regioni il sentimento di appartenenza alla nuova Nazione. Bisognava, in sostanza, insegnare agli italiani a ...


Architetture Pisane 09_06
Palazzo Cevoli e le mura dipinte

Autore:  AA.VV.

Collana:  Architetture Pisane (9)

Argomenti del numero: Mura dipinte, Palazzo Cevoli, Palazzo Bertolli Carranza, Palazzo Mastiani Brunacci, Rassegna di architetture, Palazzo Barberini a Roma, Opinioni, libri, siti, eventi INFO: http://www.edizioniets.com/architetturepisane ...


Trasformazioni della società e mutamenti delle forme politiche in un Comune italiano: il Popolo a Pisa (1220-1330)
Autore:  Alma Poloni

Collana:  Studi Medioevali (9)

Il Duecento, per Pisa come per molti altri Comuni dell’Italia centro-settentrionale, fu un secolo di profondi rivolgimenti. All’inizio del Trecento la città si trovò con un ceto dirigente dalla fisionomia radicalmente rinnovata e una configurazione istituzionale che ...


Arte in assetto di guerra
Protezione e distruzione del patrimonio artistico a Pisa durante la seconda guerra mondiale

Autore:  Elena Franchi

Collana:  Il tempo della tutela (2)

Il 27 luglio 1944 un colpo di artiglieria raggiungeva il Camposanto Monumentale di Pisa, devastandolo. La guerra che stava incendiando l'Europa aveva travolto anche il patrimonio culturale della Nazione, fra bombardamenti, saccheggi, requisizioni. Il ricorso a nuove e potenti tecniche ...


Una chiesa all'asta
San Torpč a Pisa e le vendite dei beni del demanio

Autore:  Antonella Gioli

Collana:  Il tempo della tutela (1)

C'è stato un momento, poco dopo l'Unità, nel quale lo Stato italiano oppresso da difficoltà finanziarie decise di vendere molti dei propri beni, compresi quelli provenienti dagli ordini religiosi appena soppressi. Così chiese, conventi, quadri, altari, statue, ...